Valerio Di Porto

Valerio Di Porto (Roma, 1963) è stato per quasi trenta anni (1988-2018) consigliere parlamentare della Camera dei deputati, a seguito di concorso.  Dal mese di febbraio 2018 è affiliato all’Istituto Dirpolis della Scuola Superiore di Studi universitari e di Perfezionamento Sant’Anna di Pisa, presso la quale si era diplomato nel 1985.

Svolge attività didattica, pubblicistica e di ricerca. In particolare, tra l’altro, è componente del comitato scientifico della collana “Studi pisani sul Parlamento” e del comitato scientifico del corso di perfezionamento in drafting legislativo promosso dalla Luiss School of Law.

E’ autore, da solo o in collaborazione con altri studiosi, di diverse pubblicazioni, afferenti a tre ambiti di approfondimento:

  • la legislazione razziale e la successiva legislazione riparatrice nonché l’assetto statutario dell’ebraismo italiano;
  • profili storci dell’ebraismo e dell’antisemitismo;
  • la vita e la storia delle istituzioni, con particolare riguardo a quelle parlamentari

In questo ultimo ambito si segnalano i seguenti contributi:

  • “Una riforma possibile: il dibattito sul bicameralismo”, nella rivista “Parlamento”, n. 3-4 del 1989, pagg. 16-17;
  • “La legge sulla Presidenza del Consiglio”, nella rivista “Parlamento”, n. 7-8 del 1991, pagg. 21-23;
  • “Il fattore tempo nei lavori parlamentari”, in “Appunti di cultura e di politica”, nn. 6 e 7 del 1993;
  • la voce “Dichiarazioni di voto” nella rubrica “Voci di un dizionario parlamentare”, in “Bollettino di informazioni costituzionali e parlamentari”, n. 3/1994, pagg. 210-217;
  • “I decreti-legge in Parlamento – dati e tendenze”, in “Bollettino di informazioni costituzionali e parlamentari”, n. 1/3 del 1995, pagg. 121-130;
  • “La decretazione d’urgenza tra reiterazione impossibile e problematica conversione: traffico legislativo e decreti-legge in Parlamento dopo la sentenza della Corte costituzionale n. 360 del 1996”, nella collana “Il Parlamento della Repubblica”, vol. 9, Camera dei deputati, 1998, pagg. 317-345;
  • “L’analisi di impatto nell’istruttoria legislativa”, nel volume “L’analisi di impatto della regolamentazione (AIR) e l’analisi tecnico-normativa (ATN) nell’attività normativa del Governo”, a cura di Elisabetta Catalani ed Emanuele Rossi, Giuffrè, 2003;
  • intervento al convegno “Organismi geneticamente modificati: Nuove opportunità o potenziale rischio?”, Milano, Franco Angeli, 2004;
  • “Qualità della legislazione: elementi di quadro”, in “Parlamenti regionali”, n. 12 del 2004;
  • “La decretazione d’urgenza nella XIV legislatura: spunti da una ricognizione”, in “Rassegna parlamentare”, n. 3 del 2006;
  • “I numeri delle leggi. Un percorso tra le statistiche delle legislature repubblicane”, in “Il Filangieri”, quaderno 2007;
  • relazione nel’ambito del seminario “Le procedure di attuazione delle direttive comunitarie: il caso della direttiva mercati finanziari (c.d. “MIFID”) e della direttiva servizi (c.d. “Bolkestein”), nel volume “Aspetti problematici nella evoluzione delle fonti normative”, a cura di Roberto Zaccaria, Roma, Camera dei deputati, 2008;
  • intervento nell’ambito del seminario “Il Parlamento e le autonomie territoriali”, nel volume “Studi pisani sul Parlamento – II”, Pisa, Pisa University Press, 2008;
  • intervento nell’ambito del seminario “Il rapporto tra assemblee ed esecutivi”, nel volume “Studi pisani sul Parlamento – III”, Pisa, Pisa University Press, 2009;
  • intervento su “tendenze evolutive dei regolamenti parlamentari” nell’ambito del seminario “Nuovi regolamenti interni dei Consigli regionali: un confronto tra esperienze”, Firenze, Edizioni dell’Assemblea, 2010;
  • intervento nell’ambito del seminario “Il ruolo e l’attività delle commissioni consiliari nelle assemblee elettive regionali”, Firenze, 2010;
  • intervento nell’ambito del seminario “L’integrazione delle funzioni parlamentari nell’attività legislativa ordinaria”, nel volume “Studi pisani sul Parlamento – IV”, Pisa, Pisa University Press, 2010;
  • “Del “ripristino” delle leggi e di altri atti del Governo, più o meno delegificati”, nel fascicolo n. 3 del 2011 della rivista on line “Osservatorio sulle fonti”;
  • Normattiva: una cronistoria”, nel volume “Taglialeggi e Normattiva tra luci e ombre”, a cura di Nicola Lupo, Padova, Cedam, 2011;
  • “Spigolature in tema di decreti-legge”, “Deleghe legislative e codecisione Governo-Parlamento”, “Delegificazione e decreti di natura non regolamentare nell’esperienza del Comitato per la legislazione”, nel volume “Fuga dalla legge?”, a cura di Roberto Zaccaria, Brescia, Grafo edizioni, 2011;
  • “Le regole per la redazione dei testi normativi statali”, nel volume “Il linguaggio e la qualità delle leggi”, a cura di Raffaele Libertini (Padova, Cleup, 2011), che raccoglie gli atti della VII giornata di studio organizzata dalla Rete di eccellenza dell’italiano istituzionale (24 aprile 2009);
  • “Elogio del ciarlatano”, nel volume “La buona scrittura della leggi”, a cura di Roberto Zaccaria, Roma, Camera dei deputati, 2012;
  • intervento nell’ambito della presentazione del Rapporto sulla legislazione 2010-2011 del Consiglio regionale della Toscana, Firenze, 2012;
  • “La Repubblica delle leggi tra Stato, Regioni e Unione europea”, in appendice al volume “Italia al voto”, a cura di Luca Ricolfi, Barbara Loera, Silvia testa, Torino, UTET, 2012;
  • intervento nell’ambito della tavola rotonda “Attività di documentazione con riferimento anche ai processi di informatizzazione e digitalizzazione”, nel volume “Il ruolo degli apparati serventi delle assemblee legislative tra tradizione e linee di sviluppo”, Napoli, Jovene, 2013;
  • “Il campo e il metodo dell’indagine” nel volume a cura di Lino Duilio “Politica della legislazione, oltre la crisi”, Bologna, Il Mulino, 2013;
  • intervento nell’ambito del seminario “Le Assemblee legislative nelle politiche pubbliche nazionali: fra “collaborazione” al centro e dimensione locale”, nel volume “Studi pisani sul Parlamento – VI”, Pisa, Pisa University Press, 2014;
  • “Travestimenti linguistici e nuove famiglie: spigolando in un secolo di leggi tra relazioni di indole coniugale e convivenze more uxorio”, negli atti del Sinodo delle donne “Le nuove famiglie”, Roma, Camera dei deputati, 2016;
  • “Strumenti e metodi della legislazione nell’era della velocità tra sedute fiume, notti di drafting e Costituzione by night”, nel quaderno n. 23 dell’Associazione per gli studi e le ricerche parlamentari, Torino, Giappichelli, 2016;
  • “La carica dei DPCM” nel fascicolo n. 2 del 2016 della rivista on line “Osservatorio sulle fonti”;
  • “I decreti legge tra crisi economica e affievolimento delle patologie” nel fascicolo n. 3 del 2016 della rivista on line “Osservatorio sulle fonti”;
  • “Identità nazionale e identità religiose”, in “Il tempo e l’idea”, n. 1-24 del 2016;
  • “I procedimenti legislativi”, nel volume degli atti del convegno su “Le autonomie territoriali di fronte al processo di integrazione europea e alla riforma costituzionale”, svoltosi a Palermo l’8 luglio 2016, Napoli, Jovene, 2017;
  • «La “problematica prassi” dei maxi-emendamenti e il dialogo a distanza tra Corte costituzionale e Comitato per la legislazione», nel Quaderno 2015-2016 della rivista “Il Filangieri”, Napoli, Jovene, 2017;
  • “La legge, i giochi, la notte: spigolando tra flussi e stock della legislazione nell’Italia repubblicana”, nel volume VIII della collana «Studi pisani sul Parlamento», Pisa, Pisa University Press, 2018;
  • “Il Comitato per la legislazione, venti anni dopo”, in corso di pubblicazione nel volume “Ridisegnare la fabbrica delle leggi? indirizzo politico e vincoli tecnici nella produzione normativa” e intanto pubblicato on line nella serie dei Working papers della Luiss School of Government;
  • “Le leggi della XVII legislatura”, nel fascicolo n. 2288 di ottobre-dicembre 2018 di “Nuova Antologia”;
  • un “approfondimento” nel Rapporto 2019 dell’associazione italiadecide “Democrazie degli interessi e interessi della democrazia. Migliorare la qualità della decisione pubblica”;
  • “Spunti dai dibattiti al femminile all’Assemblea costituente”, nel fascicolo n. 2289 di gennaio-marzo 2019 di “Nuova Antologia”;
  • intervento su produzione legislativa e processo federale (presentazione in formato power point) sul sito archeologico del Dipartimento per le riforme istituzionali;

I lavori di seguito elencati, scritti in collaborazione con altri studiosi:

  • con Luigi Gianniti (consigliere parlamentare del Senato). “L’iniziativa legislativa parlamentare”, nel fascicolo n. 2 del 2017 della rivista on line “Federalismi”;
  • con Emanuele Rossi (professore di diritto pubblico presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa): “L’intervento del Parlamento nel procedimento di formazione di alcuni regolamenti del Governo” (nel volume “Il potere regolamentare nell’amministrazione centrale”, a cura di Ugo De Siervo, Il Mulino, 1992); “Ostruzionismo” (voce del Digesto di diritto pubblico, UTET, 1995);
  • con Carlo D’Orta (consigliere parlamentare della Camera): “L’attività di drafting nel procedimento legislativo: strutture, regole, strumenti” (in Rassegna parlamentare, n. 1-2, gennaio-giugno 1995);
  • con Gianni Long (consigliere parlamentare della Camera): “Dall’eccezione alla regola: le confessioni non cattoliche e l’otto per mille dell’IRPEF (in “Quaderni di diritto e politica ecclesiastica”, n. 1, aprile 1998);
  • con Antonio Alberto Azzena e Paolo Carrozza (professori dell’università di Pisa): “La cooperazione tra comuni in materia sanitaria” (nel volume “Le forme associative tra enti territoriali”, a cura di Luciano Vandelli, Giuffrè, 1992);

Le seguenti recensioni:

  • Sulla rivista «Nuova Antologia»:
    • Fasc. 2288 (ottobre-dicembre 2018): Leopoldo Elia, Discorsi parlamentari, Bologna, Il Mulino, 2018
    • Fasc. 2286 (aprile-giugno 2018): Marco De Paolis-Isabella Insolvibile, Cefalonia. Il processo, la storia, i documenti, Roma, Vella, 2017.
    • Fasc. 2285 (gennaio-marzo 2018): Andrea Frangioni, Francesco Ruffini. Una biografia intellettuale, Bologna, Il Mulino, 2017.
    • Fasc. 2284 (ottobre-dicembre 2017): Liliosa Azara: L’uso “politico” del corpo femminile. La legge Merlin tra nostalgia, moralismo ed emancipazione, Roma, Carocci editore, 2017.
    • Fasc. 2163 (luglio-settembre 1987): Paolo Spriano, Le passioni di un decennio (1946-1956), Garzanti, Milano.
    • Fasc. 2159 (luglio-settembre 1986): Gianfranco Pasquino, Restituire lo scettro al principe, Laterza, Bari.
  • Sulla rivista «Parlamento»:
    • n. 1/2/3 del 1992: Giovanni Long, Le confessioni religiose diverse dalla cattolica, Bologna, Il Mulino, 1991.
  • Sulla rivista «Rassegna parlamentare»: 
    • n. 3 (luglio-settembre) del 1998: Alessia Ferri, Il miglioramento della produzione della legge nell’ambito dell’attuazione del coordinamento legislativo, Torino, Giappichelli, 1997.