Better regulation e regolazione concorrenziale dei mercati: il ruolo della Corte costituzionale

Mazzantini G. (2021), Il ruolo della Corte costituzionale nell’incentivare la diffusione dei principi di better regulation nella regolazione concorrenziale dei mercati: la sentenza n. 56 del 2020, in Osservatorio sulle fonti, n. 2, pp. 515-541.

SOMMARIO: 1. Introduzione. – 2. L’AIR nell’ordinamento italiano (cenni). – 2.1. Lo sviluppo della normativa sull’AIR. – 2.2. Gli ostacoli che rallentano la diffusione dell’AIR in Italia e l’obbligo di motivazione delle leggi. – 3. La Corte costituzionale e il vaglio di ragionevolezza delle norme che limitano l’iniziativa economica. – 4. La sentenza della Corte costituzionale n. 56/2020. – 4.1. La disciplina nazionale degli NCC. – 4.2. Il ricorso presentato dalla Regione Calabria. – 4.3. L’analisi della proporzionalità della disciplina statale sugli NCC. – 5. Conclusioni.

ABSTRACT: In judgment No 56 of 2020, the Constitutional Court declared a rule governing the national market for rental with drivers to be constitutionally unlawful for breach of the principles of reasonableness and proportionality. This pronunciation is paradigmatic of the function of quality control of laws that can be carried out by the Consulta. At the same time, the judgment shows that a more effective application of the principles of better regulation, including the competition impact assessment, would allow the legislator to asses more effectively the effects of the rules introduced and to eliminate, during the legislative process, irrational and harmful provisions for competition and consumers.

L’articolo completo è consultabile QUI.