Online i nuovi papers dell’Osservatorio AIR

Il processo di introduzione dell’AIR nelle Autorità italiane; l’influenza che ha esercitato la Comunità europea nella diffusione dell’analisi di impatto; la valutazione delle AIR realizzate e l’analisi delle consultazioni pubbliche svolte: nella sezione Papers è da oggi possibile consultare le prime quattro indagini trasversali dell’Osservatorio AIR.
I lavori comparano l’esperienza delle AI italiane nello sviluppo dell’AIR e della consultazione degli stakeholders, utilizzando un approccio che – attraverso lo studio del contesto nazionale e internazionale – ha l’obiettivo di far emergere i punti in comune e le difformità oggi esistenti.

Lo studio di Andrea Flori traccia un quadro delle modalità con cui l’AIR è stata finora adottata dalle Autorità italiane, proponendosi di indagare le cause che hanno rallentato o accelerato il processo di introduzione.
A fare un punto, invece, sulla qualità delle analisi di impatto della regolazione finora realizzate dalle Autorità è l’analisi condotta da Francesco Sarpi. Attraverso l’individuazione di una serie di indicatori di sintesi (che si riferiscono al livello di istituzionalizzazione dell’analisi di impatto; alla trasparenza e alla partecipazione; alle tecniche di valutazione), il paper di Sarpi valuta come l’AIR è effettivamente svolta dalle Autorità.
Carolina Raiola affianca questi primi due studi analizzando uno strumento imprescindibile dell’AIR: la consultazione. Focalizzandosi in particolare sulla consultazione pubblica degli stakeholders, il suo paper traccia innanzitutto una panoramica dell’attuale stato di diffusione della consultazione pubblica nella Autorità indipendenti italiane, per poi soffermarsi su come l’introduzione dell’AIR influenza la qualità e la regolarità della partecipazione nella formazione degli atti di regolazione.
Il paper di Simona Morettini, infine, analizza il ruolo dell’Unione europea nella promozione dell’analisi di impatto presso le Autorità italiane. Il lavoro non solo raccoglie tutti gli interventi europei in materia di analisi di impatto, ma soprattutto indaga gli effetti che tali interventi (siano essi di natura normativa, di coordinamento o di formazione-divulgazione) hanno sull’effettivo sviluppo della metodologia AIR in Italia.

I papers oggi online saranno integrati con approfondimenti (dagli stessi autori) entro la fine del 2010. Nel frattempo, alla loro pubblicazione si affiancherà quella – prevista tra pochi mesi – di altri quattro papers, le cui linee progettuali sono consultabili nella sezione Progetti del sito dell’Osservatorio.

About Carolina Raiola

Carolina Raiola è consulente Formez PA per l’attività di comunicazione istituzionale e di consultazione pubblica realizzata dall’Ufficio per la semplificazione del Dipartimento della funzione pubblica. Per l’Osservatorio fa ricerca sulla consultazione pubblica delle Autorità indipendenti