Nuove linee guida europee per la valutazione ex post

Zemanta Related Posts ThumbnailSi chiuderà il 25 febbraio 2014 la consultazione pubblica sulle nuove linee guida per la valutazione della Commissione europea.

L’iniziativa era stata annunciata nella recente comunicazione “Strengthening the foundations of Smart Regulation – improving evaluation”, nella quale erano stati già identificati i principali aspetti da affrontare per un miglioramento delle pratiche di valutazione della Commissione.

A differenza della precedente, pubblicata nel 2004, la nuova guida si concentra sulle analisi ex post, rimandando alle metodologie sviluppate nell’ambito dell’Impact assessment (IA) per le valutazioni operate nella fase ex ante.

All’interno della guida sono inoltre per la prima volta individuati una serie di “contenuti minimi” delle attività di valutazione, le quali d’ora in avanti saranno orientate alla verifica delle azioni europee sulla base di almeno cinque criteri: efficacia, efficienza, rilevanza, coerenza e “valore aggiunto” dell’intervento dell’Ue (inteso come rispetto del principio di sussidiarietà).

Il modello proposto è inoltre volto a incoraggiare la partecipazione alle attività di valutazione europee da parte dei soggetti interessati, mediante la programmazione delle iniziative e la piena trasparenza dei risultati. In particolare, tra le principali novità, la guida prevede la pubblicazione:

  • di un piano quinquennale complessivo delle attività di valutazione ex post programmate dalla Commissione;
  • di un “evaluation mandate” per ciascuna iniziativa, contenente un’illustrazione degli scopi, delle fasi e delle attività di consultazione previste;
  • di un rapporto finale sui risultati di ciascuna iniziativa, accompagnato da una valutazione della relativa qualità (da verificare sulla base di una serie di standard prefissati).

I commenti inviati saranno pubblicati nelle pagine web della consultazione e contribuiranno alla formulazione della versione finale della guida, prevista per la metà del 2014.

(Siriana Salvi)