Efisio Espa

Efiso Espa (Nuoro, 1955).

Istruzione

  • Visiting Fellow e Departmental Member, 1984-1986, Department of Economics, Princeton University, Princeton, New Jersey, USA.
  • Ricercatore, 1983-1984 e 1986-1988, Dipartimento di Economia, Istituto Universitario Europeo, Firenze.
  • Laurea, summa cum laude, “dignità di stampa” al lavoro di tesi, 1981, in Scienze Economiche, Facoltà di Scienze Economiche e Bancarie, Università degli studi di Siena, relatore Prof. Marcello de Cecco.

Esperienze professionali

  • Docente stabile di Analisi di Impatto della Regolamentazione, Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Roma, aprile 2008 (incarico attualmente ricoperto, in aspettativa dal ruolo di Dirigente di ricerca presso l’Istituto nazionale di statistica, ISTAT).
  • Presidente del MIPA – Consorzio per lo sviluppo delle metodologie e delle innovazioni nelle pubbliche amministrazioni, Marzo 2012 –
  • Presidente dell’Organismo indipendente di valutazione della performance, Istituto nazionale di statistica, ISTAT, settembre-dicembre 2010.
  • Capo del Dipartimento per il programma di Governo, luglio 2006 – aprile 2008, Presidenza del Consiglio dei Ministri.
  • Direttore, agosto 2001- luglio 2006, Unità Operativa  “Economia e Diritto della Pubblica Amministrazione”, ISAE, Roma.
  • Capo del Dipartimento per gli Affari Economici, settembre 1998 – luglio 2001, Presidenza del Consiglio dei Ministri. In tale qualità, componente effettivo, in varie fasi, dei seguenti organismi di governo: Consiglio degli Esperti Economici del Presidente del Consiglio, Cabina di Regia del Ministero del Tesoro per i Fondi Strutturali, Comitato interministeriale sull’attuazione del federalismo fiscale, Comitato Tecnico Stato-Regioni sui Nuclei di Valutazione, Comitato NARS, Comitato per l’offerta integrata di istruzione, formazione e ricerca (“Comitato Masterplan”).
  • Capo del Dipartimento per lo Sviluppo delle Economie Territoriali, ottobre 1998-gennaio1999, Presidenza del Consiglio dei Ministri.
  • Consigliere Economico, giugno 1996-agosto 1998, Presidenza del   Consiglio dei Ministri, Ufficio del Vice Presidente del Consiglio. In tale qualità: componente della “Commissione Onofri” sulla riforma dello stato sociale, coordinatore del “Gruppo di lavoro Governo-Società Multinazionali”, 1996-1998.
  • Consulente esterno, Banca d’Italia,  Ufficio Ricerche Storiche, 1991-1993
  • Dirigente di Ricerca, 1992-maggio 1996, Istituto Nazionale per lo Studio della Congiuntura, Roma, a seguito di concorso per titoli.
  • Ricercatore, 1988-1992, Istituto Nazionale per lo Studio della Congiuntura, Roma. Primo classificato al concorso nazionale per titoli ed esami conclusosi nell’ottobre 1988.
  • “Cultore della materia”, Economia Monetaria, Dipartimento di Economia Pubblica, Università degli Studi di Roma. 1990.
  • Dipartimento di Economia, Library Assistant (Livello A7/8), 1982-1983, Istituto Universitario Europeo, Firenze.(lingue di lavoro: inglese e francese)
  • Docente di economia e finanza, in tempi e modi diversi, presso l’Institute for the International Education of Students, la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale, il Formez, la Banca Toscana.
  • Docente di Valutazione delle politiche pubbliche presso il Master in studi parlamentari e politiche pubbliche della Luiss, 2004-2012
  • Docente (contratto integrativo) di Valutazione delle politiche pubbliche, Luiss, Facoltà di Scienze Politiche, AA 2008-2009, 2009-2010
  • Docente (contratto integrativo) di Public Policy, Luiss, facoltà di Scienze Politiche, AA, 2011-2012

Pubblicazioni

Volumi recenti

  • “Analisi e valutazione delle politiche pubbliche” (con Antonio La Spina), Bologna, il Mulino, settembre 2011
  • “La valutazione della dirigenza pubblica” (curatore con Mauro Marcantoni), Milano, Franco Angeli, aprile 2010.

  • Articoli pubblicati in referee journals italiani (Economic Notes, BNL Quarterly Review, Economia Società e Istituzioni) e stranieri (Transition, Economics of Planning), in altre riviste italiane (Bancaria, Europa/Europe), nelle collane dei working paper dell’ISAE, dell’ISCO, dell’Istituto Universitario Europeo, dell’Università di Roma “La Sapienza”, dell’Euromobiliare, in libri e raccolte di saggi pubblicati dall’Istituto Universitario Europeo, dalla Banca d’Italia e da altri. Numerosi contributi alle note congiunturali mensili, ai rapporti semestrali dell’ISCO, ai rapporti annuali dell’ISAE, ai prodotti dell’Associazione europea di congiuntura economica (Aiece).
  • Relatore in numerose occasioni alla Conferenza nazionale di statistica, alle Conferenze CNEL sulla misurazione dell’attività amministrativa, al Forum della Pubblica Amministrazione. I temi oggetto dei contributi, nel periodo di tempo che va dal 1987 a oggi, variano dal monitoraggio, misurazione e valutazione delle politiche pubbliche ai problemi della transizione nei paesi del centro-est Europa, dai costi e benefici dell’adesione italiana alla moneta unica europea all’avvio del processo di federalismo in Italia.
  • Curatore dei Rapporti ISAE aprile 2001, aprile 2002, giugno 2003, aprile 2004, novembre 2005 sulle “priorità nazionali”.
  • Curatore del Secondo, Terzo, Quarto e Quinto Rapporto ISAE sullo stato dell’Unione Europea, giugno 2002, luglio 2003, giugno 2004, luglio 2005.
  • Curatore dei Rapporti ISAE sull’attuazione del federalismo, febbraio 2003, febbraio 2004, febbraio 2005, marzo 2006.
  • Coordinatore (con C. Cittadino, E. Grisolia, P. Schiavo e G. Terracciano) del Rapporto coordinato della Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze, prediposto per l’Alta Commissione di Studio per la Definizione dei Meccanismi Strutturali del Federalismo Fiscale, Roma, aprile 2004.
  • Co-coordinatore del Rapporto sulla finanza locale 2005, a cura di ISAE, IRPET e Ires-Piemonte, Milano, Franco Angeli, 2005.