Alessandro Natalini

Si è laureato all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” (1987), dove ha conseguito anche il diploma di perfezionamento in Scienze dell’amministrazione e il dottorato di ricerca in Organizzazione e funzionamento delle pubbliche amministrazioni.

Ha usufruito di una borsa di studio biennale del Cnr per l’addestramento alla ricerca (1990 – 1992). Ha collaborato stabilmente con l’Osservatorio sulle metodologie e le innovazioni nelle pubbliche amministrazioni nell’ambito del Progetto finalizzato Organizzazione e funzionamento delle pubbliche amministrazioni finanziato dal Cnr (1993 -1996). E’ stato Primo ricercatore presso l’Istituto Nazionale di Statistica, servizio Amministrazioni pubbliche (1996 – 1999). E’ stato membro del Nucleo per la semplificazione delle norme e delle procedure presso la Presidenza del consiglio dei ministri (1999 – 2002), del Servizio di controllo interno del Ministero del Tesoro, del bilancio e della programmazione (1997 – 2001) e dell’Unità per la semplificazione della Presidenza del Consiglio dei ministri (2006-2008).

E’ stato direttore del consorzio Mipa (1999-2003) di cui attualmente è membro del Consiglio scientifico.

Ha coordinato più di trenta progetti di ricerca, formazione e consulenza sull’organizzazione e il funzionamento delle pubbliche amministrazioni per conto amministrazioni ed enti pubblici di livello statale, regionale e locale, in particolare in materia di semplificazione delle procedure amministrative, di analisi di impatto della regolamentazione e di controllo di gestione nelle amministrazioni pubbliche.

Svolge un’intensa attività di docenza nell’ambito di corsi di formazione professionale rivolti ad operatori e dirigenti della pubblica amministrazione locale e statale, organizzati, tra gli altri, dalla Scuola superiore di pubblica amministrazione, dal Formez, dall’Istituto Tagliacarne, dalla Scuola Superiore dell’amministrazione degli interni, dall’Istituto superiore per gli studi penitenziari, dalla Sspal e dal Formstat.

Ha pubblicato articoli e saggi su diversi temi della riforma amministrativa. Tra gli altri si ricordano “Il tempo delle riforme amministrative”, Il Mulino, Bologna, 2006, “L’ e-Government nell’ordinamento italiano”, in “L’e-Government” a cura di G. Vesperini, Giuffrè, Milano, 2004 e “Le semplificazioni amministrative”, Il Mulino, Bologna, 2002.