L’Europa valuta le proprie politiche: Forward planning of Evaluations – 2014 & beyond

European-Commission

La Commissione Europea valuta, sulla base di una programmazione pluriennale, le politiche, la produzione normativa, gli accordi commerciali e i programmi finanziari dell’Unione Europea.

La valutazione intende fornire una solida base conoscitiva al processo di decision-making, per rendere più efficace e coerente l’operato dell’UE, e rafforzare la trasparenza e l’accountability delle istituzioni europee.

Il documento Forward planning of Evaluations – 2014 & beyond individua, con riferimento a trenta settori di competenza dell’Unione, le tipologie di valutazione previste: sono incluse le valutazioni intermedie, quelle in corso, le valutazioni finali e le valutazioni ex post. La programmazione abbraccia ambiti temporali variabili: se in alcuni casi è limitata al 2014 e al 2015, in altri è estesa sino al 2021.

Il documento di programmazione, che raccoglie quanto previsto nei Management Plans adottati dalle singole Direzioni generali, è stato predisposto dall’unità del Segretariato generale “Evaluation, Regulatory Fitness and Performance”.

Il documento è disponibile a questo link. Più in generale, sull’attività di valutazione della Commissione, si veda la pagina dedicata sul sito ufficiale.

(Eleonora Cavalieri)