Da AEEGSI ad ARERA: nuove competenze in materia di rifiuti attribuite all’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico

La legge di Bilancio di previsione 2018 (legge 27 dicembre 2017, n. 205) ha attribuito funzioni di regolazione e controllo in materia di rifiuti all’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico, che assume pertanto la denominazione di Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Tali funzioni sono esercitate  con gli stessi poteri e nel quadro dei principi applicati negli altri settori di competenza dell’Autorità (energia elettrica, gas naturale, servizi idrici, teleriscaldamento e teleraffrescamento).

Con la deliberazione 4 gennaio 2018, n. 1/2018/A, l’Autorità, al fine di avviare le necessarie attività funzionali alla prima operatività dei compiti di regolazione e controllo in materia di ciclo dei rifiuti, ha previsto l’avvio di una serie attività di carattere organizzativo e amministrativo e – in un secondo momento – ricognitivo del settore dei rifiuti (fra queste ultime: la ricognizione della situazione fattuale del settore e la segmentazione delle singole attività nel ciclo dei rifiuti, la mappatura degli operatori e degli stakeholder, la richiesta di informazioni agli operatori per la costituzione della piattaforma informativa della regolazione).