CONSOB, parte la riduzione degli oneri per le imprese

logo_consobCon un primo pacchetto di modifiche regolamentari  sui prospetti e le ammissioni a quotazione, la Commissione per le società e la borsa ha avviato la sua attività di semplificazione normativa per le imprese, soprattutto medie e piccole. L’obiettivo è ridurre gli oneri amministrativi ed economici che gravano sugli operatori: razionalizzare il corpus normativo regolamentare e alleggerire gli adempimenti per aumentare così l’attrattività del mercato italiano.

A partire dallo scorso marzo la CONSOB ha difatti avviato una regulatory review per esaminare a tappeto i regolamenti in vigore, anche sul piano del rapporto costi-benefici, valutando soprattutto i casi di goldplating. Le prime modifiche apportate alla regolazione (di prossima pubblicazione sul sito della Commissione) sono state definite sia mediante l’istituzione di tre tavoli di lavoro con tutte le componenti dell’industria finanziaria italiana e le associazioni dei consumatori, sia attraverso ampia consultazioni con il mercato.

Un secondo pacchetto di semplificazioni,  che la CONSOB sottoporrà a consultazione nelle prossime settimane e approverà probabilmente entro la prossima primavera, concernerà modifiche in materia di emittenti titoli diffusi, offerte pubbliche d’acquisto, trasparenza su partecipazioni rilevanti e patti parasociali, corporate governance delle società di dimensioni medie e piccole e gestione dell’informazione continua.

Per informazioni sulle semplificazioni  contenute nel primo pacchetto si rimanda al comunicato ufficiale della CONSOB.

About Carolina Raiola

Carolina Raiola è consulente Formez PA per l’attività di comunicazione istituzionale e di consultazione pubblica realizzata dall’Ufficio per la semplificazione del Dipartimento della funzione pubblica. Per l’Osservatorio fa ricerca sulla consultazione pubblica delle Autorità indipendenti