Call for papers 2012, la ricerca è internazionale

Con la pubblicazione del bando 2012 in inglese, il Call for papers dell’Osservatorio AIR scavalca i confini italiani. Anche gli studiosi stranieri potranno partecipare e presentare il proprio contributo in materia di regulatory impact assessment, public consultation e better regulation. Considerato l’ampio sviluppo degli strumenti e delle metodologie sulla qualità della regolazione a livello internazionale, l’iniziativa incentiva l’attività di analisi comparativa delle più interessanti esperienze estere.

Il termine per la presentazione dei progetti di ricerca è il 31 gennaio 2013.

Leggi il bando in inglese

Vai al bando italiano