Consultazioni pubbliche in corso

Banner_OsservatorioAIR_consultazioniAI

In questa pagina raccogliamo le consultazioni pubbliche in corso delle Autorità indipendenti italiane e le altre principali iniziative delle amministrazioni centrali. Il monitoraggio è settimanale, a cura di Andrea Flori e Carolina Raiola.

 

AEEGSI

  • Offerte a prezzo libero a condizioni equiparate di tutela e condizioni minime per il mercato libero per la capacitazione dei clienti finali domestici e delle piccole imprese nei mercati al dettaglio dell’energia elettrica e del gas naturale – delibera 204/2017/R/com
    Con il documento di consultazione 204/2017/R/com, l’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico illustra i propri orientamenti in merito all’introduzione delle “Offerte a Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela” (di seguito: offerte PLACET) per l’energia elettrica e per il gas naturale e in merito alla revisione delle condizioni contrattuali non economiche delle altre offerte di mercato libero. L’obiettivo dell’Autorità è quello di delineare un assetto dei mercati retail in cui si avranno, nell’ambito del mercato libero, le seguenti tipologie di offerte: offerte Placet e altre offerte di mercato. Gli interventi che l’Autorità intende operare rispondono all’esigenza di promuovere la comprensione delle offerte commerciali presenti sul mercato libero da parte dei clienti finali attraverso, da un lato, l’individuazione di un’offerta facilmente comprensibile e comparabile tra venditori (offerta PLACET) e, dall’altro, la definizione di condizioni contrattuali minime inderogabili per tutte le offerte del mercato libero, a tutela del cliente finale. Periodo di consultazione: 30 marzo 2017 – 5 maggio 2017
  • Gestione dei dati di misura nell’ambito del sistema informativo integrato per il settore gas. Orientamenti – delibera n. 230/2017/R/gas
    Con il documento di consultazione 230/2017/R/gas l’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico illustra i primi orientamenti in merito all’invio sperimentale dei dati di misura di tutti i punti di riconsegna al Sistema Informativo Integrato (SII). La gestione dei dati di misura – anche per il settore gas – nell’ambito del SII darà attuazione alla legge 24 marzo 2012, n. 27, la quale prevede che il SII (oltre alle informazioni sui punti di prelievo ed ai dati identificativi dei clienti finali) raccolga pure i dati sulle misure dei consumi. In particolare, disegnando un percorso per il gas speculare a quello già intrapreso nel settore elettrico, l’Autorità prevede che, in questa fase sperimentale, le imprese di distribuzione abbiano l’obbligo di inviare al SII i dati di misura con riferimento a tutti i punti di riconsegna, contestualmente e parallelamente alla messa a disposizione effettuata agli utenti della distribuzione secondo le frequenze minime previste dal TIVG o secondo i piani migliorativi presentati da alcune imprese di distribuzione. Con riferimento alle tempistiche, si prevede che la sperimentazione entri in vigore a partire dai dati di competenza del mese di settembre 2017, messi a disposizione nel mese di ottobre 2017. Periodo di consultazione: 6 aprile 2017 – 3 maggio 2017

AGCM

ANAC

  • Affidamento di servizi legali – Consultazione on line del 10 aprile 2017
    Nell’ambito della propria attività istituzionale, l’Autorità ha ricevuto diverse richieste di chiarimenti in ordine alle procedure da seguire per l’affidamento dei servizi legali alla luce della nuova disciplina contenuta nel Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50 e sottopone dunque a consultazione uno schema di atto di regolazione finalizzato a fornire indicazioni alle stazioni appaltanti sulle modalità di affidamento di tali servizi. Periodo di consultazione: 10 aprile 2017 – 10 maggio 2017
  • Schema di Regolamento sull’esercizio del potere sanzionatorio dell’ANAC, in materia di contratti pubblici – Consultazione on line del 21 marzo 2017
    Con lo schema di Regolamento sull’esercizio del potere sanzionatorio in materia di contratti pubblici, oggetto di consultazione, l’Autorità intende disciplinare l’esercizio del potere sanzionatorio previsto dall’art. 213 del d.lgs. 50/2016 e dalle norme che ad esso rinviano. Il Regolamento adegua, altresì, alle nuove previsioni normative del d.l.vo 50/2016 la disciplina già prevista dal d.l.vo 163/2016 e regola i procedimenti sanzionatori in materia di qualificazione delle imprese nelle more della ultrattività delle previsioni del d.p.r. 207/2010. L’Autorità intende acquisire, da parte di tutti i soggetti interessati, ogni osservazione ed elemento utile per la definizione ultima del documento, che supererà il precedente “Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell’Autorità” di cui all’art. 8, c.4 del d.lvo163/2006. Periodo di consultazione: 21 marzo – 5 aprile 2017.

Banca d’Italia

CONSOB

Altre amministrazioni

  • Senato. Linee guida e nuove tecnologie per le consultazioni promosse dal Senato
    Dopo aver realizzato diverse consultazioni pubbliche, il Senato ha avuto l’esigenza di definire princìpi e requisiti uniformi per le consultazioni da svolgere, che ora sottopone a pubblica consultazione. Le indicazioni contenute nelle linee guida, senza irrigidire lo strumento, intendono recepire gli standard e le migliori pratiche a livello europeo e internazionale ed essere coerenti con il processo di definizione di Linee guida sulla consultazione pubblica in Italia, promosso dal Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri. Periodo di consultazione: 9 marzo 2017 – 30 aprile 2017
  • Agenzia del demanio. Consultazione pubblica per l’ex Polveriera Momeliano – Rio Gandore
    Il Comune di Gazzola e l’Agenzia del Demanio promuovono una consultazione pubblica con l’obiettivo di raccogliere idee e proposte di riqualificazione per l’ex Polveriera Momeliano – Rio Gandore. L’obiettivo della consultazione pubblica è quello di immaginare un percorso che preveda la trasformazione dell’ex polveriera in un’opportunità di crescita per tutto il contesto territoriale.
    Gli scenari di sviluppo dovranno tenere conto della posizione e dell’ambiente naturale in cui è inserita la struttura. Periodo di consultazione: 25 novembre 2016 – 31 marzo 2017
  • Agenzia del demanio. Consultazione pubblica per il Palazzo Silvestri Rivaldi
    Palazzo Silvestri Rivaldi è un edificio rinascimentale che sorge nel centro storico di Roma, di fronte al Colosseo e alla Basilica di Massenzio. Di proprietà degli Istituti di Santa Maria in Aquiro -ISMA, Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza della Regione Lazio e da questa vigilata, è da molti anni in stato di abbandono e degrado. La Proprietà, in collaborazione con l’Agenzia del Demanio, ha intrapreso un percorso di tutela e valorizzazione. La consultazione pubblica raccoglie idee sul suo recupero e riuso, consentendo ai partecipanti di richiedere, inoltre, un sopralluogo tecnico. Periodo di consultazione: 26 gennaio 2017 – 30 aprile 2017
  • AGID. Linee guida per la qualità delle competenze digitali nelle professionalità ICT
    AgID presenta il proprio contributo nell’ambito della standardizzazione e della qualità delle competenze digitali richieste ai professionisti che operano nel settore ICT attraverso la pubblicazione di linee guida aperte a consultazione pubblica con lo scopo di rendere sempre più partecipi cittadini, amministrazioni e organizzazioni della società civile nel processo di digitalizzazione e innovazione della PA. Le linee guida, che individuano una serie di profili professionali richiesti dall’evoluzione del mercato del lavoro, nascono con l’intento di fornire alle amministrazioni indicazioni trasversali sull’impiego di figure professionali, sull’integrazione della prestazione di servizi professionali nell’ambito di contratti di servizio ICT e su come rendere possibile l’identificazione chiara di skill e competenze. Periodo di consultazione: 8 marzo 2017 – 26 aprile 2017

 

Nota. Le restanti Autorità indipendenti non hanno consultazioni in corso

Aggiornamento al 14 aprile 2017