AIR: pubblicata la Relazione al Parlamento per l’anno 2011

di Siriana Salvi

L’11 maggio scorso, la Presidenza del Consiglio dei ministri ha trasmesso al Parlamento la terza Relazione sullo stato di applicazione dell’Analisi di impatto della regolamentazione (AIR).

Il documento analizza le oltre 150 relazioni AIR prodotte dalle amministrazioni statali nel corso del 2011, evidenziando i progressi realizzati rispetto al periodo precedente e le fasi che risultano ancora carenti. La relazione riporta inoltre alcune informazioni e valutazioni sullo stato di applicazione della Verifica d’impatto della regolamentazione (VIR), che con le prime 15 relazioni prodotte ha mosso, nel corso dell’anno, i primi passi, e dell’Analisi tecnico-normativa (ATN).

L’analisi della Presidenza è stata in parte estesa anche ai livelli di regolazione sub-nazionali, grazie a una ricognizione realizzata presso 11 amministrazioni tra regioni e province autonome. In questo ambito, la relazione registra un avanzamento complessivo nell’impostazione e attuazione delle politiche di better regulation e il progressivo emergere di nuovi orientamenti, volti all’approfondimento degli impatti della regolazione sulle piccole e medie imprese e del tema degli oneri amministrativi.

Specifica attenzione è infine dedicata allo sviluppo di iniziative di promozione della qualità della regolazione presso le autorità indipendenti, che nel corso del 2011 hanno realizzato importanti avanzamenti soprattutto sui temi della consultazione dei soggetti interessati e della semplificazione e riduzione degli oneri amministrativi.

One thought on “AIR: pubblicata la Relazione al Parlamento per l’anno 2011